-Consigli-Come mettere a nanna la nostra moto per il periodo Invernale.

Il periodo invernale è alle porte, molti motociclisti non amano girare in sella alla propria moto con il freddo, l’assicurazione l’abbiamo bloccata, bene… ora pensiamo alla cura della nostra Ducati.

 

Pochi utili consigli per proteggere la nostra Amata Ducati nel periodo invernale.

L’assicurazione l’abbiamo bloccata, perché preferiamo un bel caminetto caldo o una passeggiata tra i vari mercatini di Natale “Magari con un po’ di Vin Brulé” ad un giro in moto con il freddo. 

Come darvi torto… ma abbiamo pensato al benessere della nostra amata in questo lungo periodo invernale?

Pochi utili consigli, per ritrovare la nostra moto di nuovo efficiente la prossima stagione, da non sottovalutare per evitare spiacevoli spese extra.

  • Dove mettere la moto?
  • Serbatoio
  • Batteria
  • Pulizia e Manutenzione
  • Pneumatici
Dove mettere la Moto?

Se avete un box siete già a metà dell’opera, posizionate la vostra moto in un angolo lontano da fonti di calore “per evitare il crearsi di condensa dovuta a sbalzi termici”. Copritela con un telo per moto ” evitate teli in plastica fai da te, sempre per il pericolo condensa”.

Nel caso in cui la moto dovesse restare all’esterno, procuratevi un telo specifico per moto e se possibile posizionatela sotto ad una tettoia o in un posto riparato.

Serbatoio e Benzina

La maggior parte dei serbatoi moderni, è rivestito internamente con un materiale antiruggine.

Molti dicono di tenere il serbatoio pieno, altri di svuotarlo completamente e lasciare il tappo aperto qualche ora per far evaporare i residui, in modo da evitare il crearsi di ruggine (in moto più datate) dovuta alla condensa da sbalzi termici.

Personalmente preferisco avere il serbatoio con il pieno, magari aggiungendo un additivo per evitare la degenerazione della benzina “nel caso in cui la moto resti realmente ferma per molti mesi”.

Batteria.

Se avete una presa in garage, collegatela ad un mantenitore “uno serio, che faccia dei cicli di carica/scarica automatici” in alternativa staccate la batteria e fate un ciclo di ricarica almeno una volta al mese.

Altra soluzione è lasciare tutto com’è, fate girare la moto in garage per 10/15 minuti almeno una o due volte al mese “attenzione ai gas di scarico in questo caso”.

Pulizia e Manutenzione.

E’ consigliato lavare la moto prima del rimessaggio, con l’opzione di mettere una sottile mano di cera sulla carrozzeria per evitare scolorimento della vernice e per proteggerla dalla polvere, volendo si può passare uno strato delicato di WD40 su carrozzeria e parti in metallo, alternativa alla cera.

Importante è sgrassare la catena, togliere ogni residuo di acqua e ingrassarla nuovamente, per proteggerla da umidità e polvere, trovare la catena arrugginita dopo il periodo invernale, non è affatto bello.

Pneumatici.

Il primo consiglio è quello di sollevare la moto con appositi cavalletti “in commercio si trovano a prezzi davvero modesti” evitando così il rischio di ovalizzare le gomme, in alternativa spostate la moto più volte durante il fermo invernale “magari quando fate girare il motore o controllate lo stato della batteria”.

Le gomme vanno gonfiate prima di mettere a riposo l’amata Ducati, con una pressione appena maggiore rispetto alla pressione da libretto, 0.5 bar in più possono bastare.

Conclusioni.

Tenere in forma la nostra moto seguendo questi pochi consigli, ci permetterà non solo di ritrovarla pronta, ma di risparmiare qualche soldino quando il caldo primaverile tornerà a trovarci.

Batteria, Catena e gomme… non costano poco, meglio perdere poco tempo nella pausa invernale, piuttosto che buttare soldi più avanti “sempre meglio spenderli nei mercatini di Natale, magari per un bellissimo regalo a chi vi consiglia e vi tiene compagnia con approfondimenti tutto l’anno :)”.

Se non avete fatto ancora il tagliando annuale, non aspettate oltre… olio e liquidi troppo vecchi depositano le loro impurità durante la lunga sosta, fate un giro dal nostro concessionario di Fiducia.

 

 Mi raccomando…Stay Tuned, mettete il Like alla pagina Facebook Ducati Doc Bergamo, Seguite il nostro profilo Instagram e condividete l’articolo.